News

In Pakistan sulle tracce di Davenport

Diego D'Innocenzo e la sua troupe iniziano le riprese di un documentario storico-scientifico che segue le tracce di Lord David William Davenport, uno studioso di lingua sanscrita, e del giornalista italiano Ettore Vincenti che nel 1978 svolsero una ricerca sulla antica civiltà di Harappa.
Nell’area archeologica di Mohenjo Daro (Pakistan) risalente a circa 5000 anni fa Davenport e Vincenti rinvenirono alcuni scheletri raggruppati nello stesso punto, uccisi da un evento improvviso. I due raccolsero campioni di roccia, vasellame e monili e, dopo un’attenta analisi scientifica realizzata in Italia, formulano la loro ipotesi sconvolgente: Mohenjo Daro fu devastata da un’esplosione nucleare che 5000 anni fa distrusse improvvisamente l'antica civiltà di Harappa.
Il documentario si muoverà tra archeologia, scienza e storia, tra antiche leggende e testi sacri, alla scoperta di un’antica civiltà tecnologicamente progredita e di una realtà clamorosa.
Scienziati, esperti militari e civili, archeologi, fisici e storici forniranno le loro tesi, ma saranno soprattutto i testimoni ancora in vita ad aiutarci a fare chiarezza su un mistero irrisolto da 5000 anni.